Vai a sottomenu e altri contenuti

Parchi pubblici, via libera alla riapertura

Numero: 131 Data: 16/07/2020 Categoria: Servizi

Venerdì 17 luglio sarà l'atteso giorno in cui tutti i parchi comunali riapriranno i battenti dopo la lunga chiusura disposta dallo scorso mese di marzo in seguito all'emergenza sanitaria Covid-19.

Il sindaco Luciano Andreotti ha firmato lo scorso 14 luglio l'ordinanza che darà il via alla possibilità, da domani venerdì 17 luglio, di accedere in sicurezza all'interno di tutte le aree verdi nel territorio del Comune di Grottaferrata.

INAUGURAZIONE DEL NUOVO ''PRATICELLO'' - L'importante giornata per tutti i cittadini, soprattutto per i più piccoli, sarà simbolicamente festeggiata alle ore 9,30 presso il parco di largo Gorizia ''Praticello'' presso il quale sono stati apportati importanti interventi di riqualificazione.

Al Praticello, infatti, sono stati realizzati lavori di completa risistemazione. E' stata ricreata una specifica area giochi per i bambini con l'inserimento di attrezzature utilizzabili anche da bimbi diversamente abili con apposita pavimentazione antitrauma.

All'interno del parco è stata realizzata anche una pista ciclabile per i più piccoli con adeguata segnaletica orizzontale, oltre all'installazione di panchine, illuminazione e nuove piante.

Il tutto per un importo che si aggira attorno ai 200mila euro.

In occasione della piccola cerimonia inaugurale, alla quale prenderà parte il sindaco Luciano Andreotti insieme a rappresentanti dell'Amministrazione e del Consiglio comunale, saranno consegnate a bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 e i 17 anni residenti a Grottaferrata delle mascherine protettive.

L'ORDINANZA - La riapertura e l'utilizzo delle aree avviene dietro il pedissequo rispetto delle indicazioni base di sicurezza: ove possibile, l'accesso e l'uscita dai parchi pubblici dovrà avvenire in modo differenziato.

L'orario di apertura dal lunedì alla domenica sarà il seguente: dalle ore 07:30 alle ore 21:30.

Ogni mattina saranno adottati interventi di sanificazione dei giochi, delle panchine e dei corrimano presenti all'interno dei parchi pubblici.

Sarà consentito l'accesso in contemporanea a un massimo di venti persone.

Rimarranno l'obbligo di mascherina, il rispetto del distanziamento fisico di almeno un metro.

All'interno sarà vietato fumare e fare accesso con animali.

Le violazioni delle disposizioni saranno punite con sanzioni amministrative pecuniarie dai 400 ai 3mila euro.

IL SINDACO ANDREOTTI: RIAPERTURE NELLA MASSIMA SICUREZZA. NON E' ANCORA IL MOMENTO DI ABBASSARE LA GUARDIA. IL VIRUS CIRCOLA - Ci sono la convinzione per la riapertura delle aree verdi cittadine, mista a prudenza e moniti necessari all'indirizzo dei cittadini nelle parole con le quali il sindaco Andreotti commenta l'annuncio della riapertura dei parchi.

''La responsabilità e la prudenza debbono essere i riferimenti costanti di ogni buon amministratore. Riaprire i parchi significa, infatti, mettere la popolazione e soprattutto i più piccoli i nostri bambini in situazioni di maggiore contatto, in particolar modo nelle aree giochi. Ed è proprio per questa ragione, per poter garantire la massima sicurezza possibile e una riapertura in una relativa tranquillità che abbiamo aspettato il tempo necessario, tenendo sempre d'occhio l'andamento epidemiologico sul nostro territorio.

In tal senso - prosegue Andreotti - l'Amministrazione ha ragionato per i parchi così come lo stiamo facendo per la prossima riapertura delle scuole, incentrando la questione sulla responsabilità e il mantenimento di tutte le misure di sicurezza necessarie che in base alle notizia relative alla diffusione del virus da qui alle prossime settimane/mesi potranno certamente essere allentate''.

''Non è terrorismo - conclude Andreotti - ricordare che il Covid-19 in Italia ha portato 35mila famiglie a perdere la presenza e l'affetto di un proprio caro, pertanto anche per rispetto a tanta sofferenza, come amministratori, ma anche come semplici cittadini, dobbiamo fare il massimo per continuare a prevenire il contagio. Grottaferrata lo ha fatto dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Il Comune è rimasto costantemente vicino ai cittadini più fragili e bisognosi e in tal senso, nei limiti delle possibilità e nelle grandi responsabilità che ha l'ente locale su salute, sicurezza e prevenzione, intendiamo continuare ad operare con lo stesso spirito incentrato sulla massima attenzione e perizia nei riguardi dei cittadini, dei servizi e degli spazi comuni quali sono i parchi e le aree verdi.''

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Sindaco
Referente: DANIELE PRIORI
Indirizzo: Piazzetta Eugenio Conti n.1 00046 - Grottaferrata (RM)
Telefono: -
Fax: -
Email: sindaco@comune.grottaferrata.roma.it
Email certificataa: sindaco@pec.comune.grottaferrata.rm.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto