Vai a sottomenu e altri contenuti

Grottaferrata riconosciuta Città che Legge 2020/2021

Numero: 129 Data: 10/07/2020 Categoria: Cultura

Grottaferrata è ufficialmente ''Città che legge''. La notizia è stata diffusa dal Cepell (Centro per il Libro e la Lettura) che ha pubblicato il bando delle città alle quali è andato il riconoscimento per il biennio 2020-2021.

L'iniziativa, realizzata d'intesa con l'Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), punta ovviamente a promuovere e valorizzare le città impegnate con continuità nella promozione della lettura.

Il Centro per il libro e la lettura (Cepell) istituito con DPR n. 233/2007 e regolamentato dal DPR n. 34/2010 - è un Istituto autonomo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo che dipende dalla Direzione Generale Biblioteche e diritto d'autore .

COS' E' IL CEPELL - Il Centro ha l'obiettivo di attuare politiche di diffusione del libro e della lettura in Italia, nonché di promuovere il libro e la cultura italiana all'estero, proponendosi come punto di riferimento per il mondo professionale in tutte le sue molteplici componenti e come luogo di incontro, di dialogo e di scambio per gli operatori pubblici e privati che quotidianamente operano nei vari ambiti della produzione, della conoscenza e della diffusione del libro.

IL COMUNE E GLI ISTITUTI COMPRENSIVI FALCONE E SAN NILO - Il Comune di Grottaferrata ha partecipato al bando grazie all'impulso decisivo delle scuole del territorio, in particolare dei due istituti comprensivi Falcone e San Nilo all'interno dei quali già da tempo prendono forma e vita numerose iniziative legate ai libri quali: ''Biblioteche in classe'', ''Ioleggoperché'' a sostegno dell'acquisto dei libri in collaborazione anche con la libreria Adeia di Grottaferrata, la giuria del Premio Strega +11 a cura della Fondazione Bellonci e ''Libriamoci'' in ottobre come pure ''Piccoli maestri'' in occasione della quale autori contemporanei leggono e riflettono sui grandi classici della letteratura insieme agli studenti.

Mentre è allo studio per il futuro prossimo, a cura del Comune di Grottaferrata e dei due istituti comprensivi, in collaborazione con le principali case editrici, la realizzazione di un festival dell'editoria per ragazzi.

IL SINDACO ANDREOTTI: DECISIVA LA CENTRALITA' DI SCUOLA E CULTURA NELLA VITA DELLA CITTA' - Soddisfatto e proiettato verso un sempre maggiore impegno il sindaco, Luciano Andreotti.

''La convinzione di questa Amministrazione di puntare con decisione sulla connessione tra cultura, scuola e vita della città come centro della propria attività continua a dare motivi di gioia e fondata speranza per il prossimo futuro. La nostra città sorge, come tutti sanno, attorno alla cryptaferrata di San Nilo presso l'abbazia greca del 1004 da cui prendiamo il nome e all'interno della quale si trova la sua Biblioteca parte del Monumento Nazionale, sotto l'egida del Mibact. All'interno del complesso monastico vi è il prestigiosissimo Laboratorio di Restauro del Libro Antico''.

''Abbiamo quindi - prosegue il sindaco - una bellissima biblioteca comunale iscritta in un contesto architettonico divenuto, grazie alla collaborazione tra la nostra Amministrazione e associazioni giovanili, un vero e proprio polo attrattivo per gli studenti grottaferratesi e di tutti i Castelli Romani e stiamo lavorando, anche con la collaborazione delle scuole, alla realizzazione, forse già dalla prossima primavera, alla realizzazione di un festival diffuso dei libri per ragazzi''.

''Il riconoscimento di cui siamo grati alla commissione giudicatrice del Cepell, come alle dirigenze e ai docenti dei nostri due istituti comprensivi, decisivi nell'adesione al bando - aggiunge Andreotti - ci aiuta a rendere ancor più vigorosa la passione viva e vissuta di Grottaferrata per i libri. La sfida culturale educativa che lanciamo alle nuove generazioni grottaferratesi deve dunque puntare decisamente a una sempre maggiore armonizzazione che contempli la salvaguardia della tradizione cartacea e la imprescindibile digitalizzazione che, tanto in ambito editoriale quanto in quello scolastico, rappresenta la vera nuova frontiera. In questo senso, dunque - conclude il sindaco - dovremo davvero fare in modo che da qui al futuro la lettura nella nostra città trovi sempre più i modi e le possibilità di trasmettere quella che è l'autentica sostanza dei libri: il respiro di libertà che è l'anima della conoscenza reciproca tra gli uomini, le loro idee e le storie di ciascuno di noi, pronte a diventare nel grande romanzo che è il mondo, la Storia di tutti noi''.

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Sindaco
Referente: DANIELE PRIORI
Indirizzo: Piazzetta Eugenio Conti n.1 00046 - Grottaferrata (RM)
Telefono: -
Fax: -
Email: sindaco@comune.grottaferrata.roma.it
Email certificataa: sindaco@pec.comune.grottaferrata.rm.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto