Vai a sottomenu e altri contenuti

NEF E DICHIARAZIONI IN DEROGA EMISSIONI IN ATMOSFERA

Per le attività abilitate alle emissioni in atmosfera con dichiarazioni di attività in deroga e NEF, il titolo autorizzativo per le emissioni in atmosfera è del tipo della ''dichiarazione'', e cioè un documento prodotto dall'istante (l'utente) anche se redatto su modulistica approvata.

Pertanto, l'amministrazione non rilascia alcun proprio documento ma attesta il numero di protocollo della dichiarazione come prova dell'avvenuto adempimento e che può o deve essere fornito alla successiva compilazione della SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) presso il municipio competente.

L'UNICO STRUMENTO utile per l'invio delle dichiarazioni all'amministrazione, è lo SPORTELLO TELEMATICO unificato ambientale della Città metropolitana di Roma Capitale.

Requisiti

Dal 1° dicembre 2017, viene richiesta l’apposizione di firma digitale anche per le ‘Dichiarazioni di attività in deroga per le emissioni in atmosfera’ e le ‘Dichiarazioni NEF di Non Emissione Fumi’. Anche per queste istanze è concessa la possibilità della PROCURA per consentire ai Tecnici/Commercialisti di firmare/trasmettere le stesse per conto del Responsabile dell’impianto.

Costi

-

Normativa

-In attuazione del D. Lgs. 03/04/2005, n. 82 ''Codice dell'amministrazione digitale'', fin dal15/02/2016, il Servizio 3 ''Tutela Aria ed Energia'' ha adottato Lo Sportello Telematico Unificato quale unica forma di trasmissione delle istanze che i gestori delle imprese hanno l'obbligo di presentare ai sensi del D.Lgs. 03/04/2006, n. 152, Parte V s.m.i.
La Città Metropolitana di Roma Capitale ha, inoltre, attivato la piattaforma PagoPA per il pagamento degli oneri dovuti all'Amministrazione, comprese le spese di istruttoria per i procedimenti in cui ciò è previsto.

Incaricato

ALESSANDRO MASSACCI

Termini e modalità di ricorso

-

Note

-

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto